Ruminazione e cascate emotive… pensare meno per pensare meglio

Il centro Disturbi della Personalità propone un ciclo di incontri informativi rivolti alla popolazione sul tema dei disturbi di personalità e della salute mentale.

Webinar online gratuito sul tema della ruminazione: quali effetti negativi può avere pensare troppo? - 28 maggio 2021 ore 11:30.

La partecipazione agli eventi è gratuita, è richiesta l’iscrizione>> MODULO DI ISCRIZIONE ONLINE 


Ruminazione e cascate emotive…

pensare meno per pensare meglio

Quarto incontro del 2021 di una serie a cadenza mensile che analizzerà sotto diversi aspetti e prospettive i disturbi di personalità

DIRETTA STREAMING
28 maggio 2021 – ore 11:30

La ruminazione mentale è un processo cognitivo e consiste nel continuare a riflettere sui propri problemi, il proprio malessere, gli eventi stressanti che ci sono capitati. Talvolta rappresenta un’abitudine consolidata negli anni e le persone potrebbero non accorgersi di perdersi in questo catena di pensieri negativi. La ruminazione può essere costituita da una miscela di diversi pensieri: (1) analizziamo il perché dei nostri e degli altrui comportamenti, (2) valutiamo e giudichiamo in modo critico e autocritico noi e gli altri, (3) immaginiamo come avremmo potuto comportarci diversamente. Il nostro scopo può essere quello di capirci meglio, di trovare soluzioni, tuttavia la persistenza di questo pensiero tende a prolungare e intensificare la sofferenza emotiva nei suoi colori di rabbia, colpa, vergogna e depressione.

Questo avviene soprattutto quando abbiamo idea di non aver modo di interrompere e regolare il nostro pensare. Diversi studi recenti (Anestis & Joiner, 2008; Selby, Anestis, Bender & Joiner, 2009; Selby & Joiner, 2009, Denson, 2012; Martino et al., 2013) hanno mostrato come questo circuito può essere responsabile di comportamenti impulsivi e controproducenti, spesso ultimo tentativo di interrompere la ruminazione e trovare un po’ di pace o sollievo. Se da una parte questi comportamenti rappresenterebbero un vantaggio momentaneo, dall’altra, rischiano di attivare una nuova cascata emotiva, favorita delle emozioni di colpa e vergogna e da una serie di altri problemi che possono causare nelle nostre vite, facilitando l’innesco di nuova ruminazione.

Durante l’incontro presenteremo le caratteristiche della ruminazione e come può ostacolare attivamente un naturale processo di regolazione emotiva e comportamentale.

Conduce: Dr. Gabriele Caselli

L’incontro è rivolto alla popolazione e a chi è interessato al tema dei Disturbi della Personalità.

NON È UN EVENTO DI FORMAZIONE PER PROFESSIONISTI.


EVENTO GRATUITO, RICHIESTA ISCRIZIONE:

Passo 1 di 4

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questo banner, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo. Più info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi